sabato 14 - domenica 15 settembre TSCHIMA DA FLIX E PIZ D'AGNEL, IL CUORE SELVAGGIO DEI GRIGIONI (3315 m)

jenatsch2Un gran bell'anello con due cime di oltre 3000 m per gli appassionati della vetta, ma un paesaggio incantevole pere tutti gli appassionati di montagna. Una montagna pura e incontaminata, non molto lontano dalle grandi valli svizzere, ma comunque distaccata e isolata. Il rifugio e' di prim'ordine, ma e' un puro rifugio alpino e nemmeno a bassa quota, dal quale raggiungeremo nella seconda giornata le due divertenti cime la thcima da Flix e il piz d'Agnel. Attorno, rimarra' solo l'intero cantone dei Grigioni concluso dal maestoso gruppo del Bernina. 

PROGRAMMA

 

Primo giorno. Partiremo dal passo dal Guglia, lo Julierpass a quasi 2300 m di altitudine per addentrarci nella piccola val d'Agnel verso nord, gia in un ambiente contornato da punte di quasi 3000 m. Una salita piuttosto morbida e costante fino all'attacco del pendio terminale prima dell'arrivo alla forcola d'Agnel a quasi 3000 m, tra i pizzi d'Agnel e Surgonda. Da qui l'ambiente sara' ancora piu' esaltato dalla vedretta alla nostra sinistra e dai bellissimi spazi ex-glaciali che si apriranno davanti a noi. Disceso il ripido pendio della forcella tramite un bel traverso, dal quale gia' vedremo il nostro rifugio, saremo nel bel mezzo della conca glaciale detritica che dovremo attraversare sino allo sperone su cui e' edificata la capanna Jenatsch. Dalla forcella avremo gia' capito il destino della giornta dopo, ma intanto potremo goderci la sera e magari la sauna, dominati dalle creste dei pizzi Calderas, d'Err e Jenastch.

Dislivello: 700 m circa

Difficoltà: E, escursioistica

Quota massima: 2982 metri

jenatsch1Secondo giorno. Partiremo di buon mattino con il solo zaino di giornata sui passi del giorno precedente sino al lago contornato dalla vedretta d'Agnel, dall'omonima cima e da quella da Flix. Da qui cammineremo su detriti puntanto alla forcella di Flix a quota 3065 m. Prenderemo l'ampia cresta a nord verso la cima da Flix che domina l'intero cantone dei Grigioni e  sovrasta la vedretta Calderas a nord. Discesi ancora sino alla forcella da Flix, saliremo sulla cresta verso sud-est sino al piz d'Agnel con un'altra modesta salita e dominando la verdetta d'Agnel. Tornati alla forcella in breve tempo, scenderemo ancora al rifugio e riprenderemo il superfluo. Poi partiremo sul sentiero che porta alla forcola di Suvretta per guadagnare la valle Suvretta da San Murezzan sino a Silvaplana. Con un viaggioin auto di circa 20 minuti recupereremo le auto al passo e torneremo a Silvaplana. Alta montagna alle spalle.

Dislivello: 1000 m circa

Difficoltà: EE, con un po' di allenamento

Quota massima: 3315 metri 

INFORMAZIONI E ISCRIZIONI: Roberto 347.4688997 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Ritrovo: alle ore 7,00 presso piazzale Lotto a Milano di fronte al Lido. Clicca su Luogo della tabella in basso per vedere la mappaSe hai necessità di trovare altre soluzioni contattaci che ci accorderemo.

Costi: € 75,00 per i soci CAI, € 85,00 per i non soci CAI, per l'alloggio in rifugio in mezza pensione, l'organizzazione, l'assistenza in loco e le spese della guida.

Costi: € 50,00 a persona da corrispondere alla guida in loco, in possesso di assicurazione professionale RC, per l'accompagnamento.

Costi non inclusi: i pranzi e i costi di viaggio. I costi di viaggio, sostenuti dagli autisti di tutte le auto utilizzate, saranno divisi tra i partecipanti in modo equo, ad eccezione degli autisti stessi e della guida.

Nota 1 Attrezzatura classica da escursionismo che comprenda zaino di circa 40 lt, scarponi, guscio antivento e antipioggia in goretex o similari, capi vari che permettano la vestizione a strati sovrapposti, borraccia, crema solare ad alta protezione, protettivo per labbra, occhiali da sole, guanti, cappello, ricambi di capi intimi, necessario per la propria pulizia, sacco-lenzuolo, (per la sauna, il cui costo e' escluso, e' necessario fornirsi di costume)

Nota 2 Pranzi al sacco (sempre esclusi dai costi dei rifugi). Il primo giorno è necessario avere con se il pranzo al sacco sin dalla partenza, mentre i restanti sono forniti dai rifugi per chi li desidera (con sovrapprezzo).

Iscrizioni: ci si prenota attraverso la scheda di iscrizione del sito che ha valore legale di contratto. La disdetta, se data entro i dieci giorni precedenti l'uscita, comporta, comunque, il pagamento dell'intera quota. Il numero massimo di posti è 15 e l'attività verrà svolta solamente al raggiungimento del numero minimo di partecipanti. In caso di condizioni ambientali non consone l'uscita verrà spostata o annullata. L'iscrizione si intende perfezionata al versamento della caparra di € 40,00 sul conto corrente IT62K0306955740100000679002 intestato a Roberto Fusari specificando nella causale GRIGIONINOMMECOGNOME.

Se ti servono altre informazioni telefona al 347.4688997 (Roberto, la guida che condurrà l'escursione)  

 

Caratteristiche dell'evento

Inizio evento 14-09-2019 7:00
Termine evento 15-09-2019 19:30
Disponibili 0
Chiusura iscrizioni 13-09-2019 20:00
Costo per persona € 125,00 per i soci CAI, € 135,00 per i non soci CAI
Difficolta' EE, con un po' di allenamento
Dislivello 1000 m circa, il secondo giorno
Luogo ritrovo Milano - P.le Lotto
Iscrizioni concluse