martedì 12 - venerdì 29 novembre I TRE COLLI DELL’EVEREST + CAMPO BASE EVEREST E KALA PATAR (5545 m)

ACEA71EE 395C 4208 BB1F 7C7A783FAA1CIl trekking è strutturato con un cammino di 13 giorni che inizierà e si concluderà a Lukla dove si arriverà in aereo da Katmandu. Alla fine del cammino sono previsti alcuni giorni a Kathmandou che tuttavia potrebbero servire come salvaguardia per eventuali prolungamenti del trekking dovuti ad imprevisti o slittamenti del volo aereo di ritorno da Lukla. Se non ci saranno problemi questi giorni potranno essere utilizzati per visitare la capitale, le sue piazze patrimonio UNESCO e i suoi templi.

Il cammino percorrerà in senso orario un anello da Namche, dove avremo occasione di acclimatarci, e avrà un’appendice verso il campo base dell’Everest e il Kala Patar. 

Atterrati a Lukla a quota 2840, calzeremo subito gli scarponi e consegneremo il bagaglio ai portatori così da tenere sempre solo lo zaino di giornata; poi partiremo per il nostro cammino seguendo verso nord la valle. Dopo l’acclimatamento a Namche saliremo decisamente di quota per arrivare al primo colle il Renjo La a 5360 m con la sua fantastica prima veduta sulla massima elevazione della catena e il Cho Oyu. Scenderemo poi a Gokyo dove potremo visitare gli incantevoli laghi periglaciali e godere dell’incredibile scorcio sul ghiacciaio del Ngojumba e sulle pareti ghiacciate che dividono il Nepal dal Tibet. Affronteremo poi il secondo colle, il Cho La a quota 5420, per poi discendere sino ad imboccare la valle del Kumbu con il suo celeberrimo ghiacciaio, via di accesso alla vetta più alta del mondo. Risaliremmo la valle sino al campo base a guadagnarci la strepitosa veduta sull’Evrest e una piccola vetta, il Kala Patar a quota 5545, che fronteggia il tetto del mondo e dalla quale l’alba sarà una visione strepitosa. Scenderemo poi la valle del Kumbu sino a riprendere quota e ad arrivare all’ultimo passo, il Kongma La a 5335 m ormai nei pressi del Lhotse e del Makalu. Da qui solo discesa, prima verso Namche e poi verso Lukla, lasciando alle spalle l’impressionante numero di vette di oltre 6000 m, dal Chamar, al Chakung, al Cholo, al Kumbu, al Cholatse, al Tabuche, al Kongde, allo Shar, all’Ama Dablam e a molti altri, tanti da rendere difficile il memorizzarli.

PROGRAMMA

414CEA20-1109-4FA0-A932-3B082A25DB95.jpegGiorno 01. Arrivo a KAthmandu, predisposizione dei visti in autonomia e transfer privato in hotel nel quartiere di Thamel. Briefing con guida italiana e guida locale, verifica dell’equipaggiamento con possibilità di acquisto delle attrezzature mancanti e preparazione dei bagagli.

 

 

 

 

FFE701B8 D5F0 4830 8D20 CA33C8D07F42Giorno 02. Transfer privato in aeroporto e viaggio in aereo a Lukla (2840 m). Incontro con i portatori e inizio del trekking verso il villaggio di Phakding nel fondovalle. Superato il kani, l’arco cerimoniale, ci addentreremo nel fondovalle solcato dall’impetuoso fiume Dudh Kosi, attraverseremo un ponte sospeso e risaliremo sino a destinazione. Possibilità di una breve escursione successiva al villaggio di Rio santuario di Gompa.

Dislivello: 210, -360 m. Quota massima: 2840 m. Tempo di cammino: 4 h

 

 

 

 

 3FC6CAD3 5538 4375 A3A0 05A5ED0D3490Giorno 03. Trekking da Phakding a Namche Bazar. Percorreremo ancora il fondovalle aiutati da altri ponti sospesi e ormai nel pieno della foresta di pini, rododendri, magnolie e abeti enormi transitando da vari piccoli villaggi che vivono di turismo e agricoltura, fino ad arrivare all’ingresso del Sagarmantha National Park, istituito nel 1976 a tutela dell’area del Kumbu. Un tratto di sentiero che costeggia mantra incisi in una grande parete di granito, un ponte sospeso vertiginoso e il primo scorcio sull’Everest, ci condurranno a Namche Bazar. Possibilità di visita del museo Sagarmatha National Park o del monastero.

Dislivello: 830 m. Quota massima: 3440 m. Tempo di cammino: 6 h

 

Giorno 04. Prima di guadagnare quota e passare diversi giorni ad oltre 4000 m ci fermeremo a Namche Bazar per acclimatarci e prevenire il mal di montagna. Faremo quindi un breve trekking ad anello a nord di Namche toccando i villaggi di Kumde e Kumjung, sede dell’ospedale e della scuola fondata da Hillary, primo in vetta all’Everest, così da passare un’altra notte a Namche Bazar. Da Kumjung splendide vedute su Everest, Lhotse, Thamserku, Kangtega. Ama Dablam. Sarà possibile utilizzare questa giornata per riposare oppure per visitare, anche dopo l’escursione, il museo Sagarmatha National Park o il monastero.

Dislivello: 480 m. Quota massima: 3840 m. Tempo di cammino: 5 h

 69A3092A 73B6 428D B3B6 CF4D0A470975Giorno 05. Trekking da Namche Bazar a Thame. Ci addentreremo presto nella foresta e incontreremo vari stupa sino allo importante monastero di Thomde e al villaggio di Somde. Ancora una grande parete rocciosa con dipinti murali e saremo a Thame, nella piana alluvionale con la veduta sul Kongde Ri.

Dislivello: 380 m. Quota massima: 3820 m. Tempo di cammino: 5 h

Giorno 06. Trekking da Thame a Lungden. Risaliremo la morena glaciale lungo la Valle del Langmuche Khola fiancheggiando il fiume sul sentiero che conduce al passo Nangpa La, confine col Tibet, dove transitano varie carovane di Yak che trasportano merci. Saliremo ancora fino al nostro villaggio, ultimo pascolo estivo prima del primo passo del trekking.

Dislivello: 548 m. Quota massima: 4368 m. Tempo di cammino: 6 h

343399DC 588D 4592 BE87 C67EA2DCD333

Giorno 07. Trekking da Lungden al passo Renjo La e a Gokyo. Risaliremo la morena sul versante settentrionale della valle sino al lago Angladumba ormai con strepitose vedute sulle cime ghiacciate di Cho Oyu, Everest, Makalu e ormai sulla ripida salita al passo. La ripida discesa ci porterà a lambire il lago di Dudh Pokharu e poi al villaggio di Gokyo nella piana periglaciale dove troveremo gli altri laghi dai colori turchese.

Dislivello: 992 m, -560 m. Quota massima: 5360 m. Tempo di cammino: 7 h

 

 

 

 

91E15A2A 98EA 4BCC ABA6 F32DB6E6B808

Giorno 08. Trekking da Gokyo al passo Cho La e Dzongla. Lasciato il villaggio attraverseremo il ghiacciaio Ngozumpa e ci dirigeremo verso il secondo passo del trekking, il più impegnativo. Dopo il villaggio di Tagnag procederemo su un terreno detritico fino a vedere al passo le vette di Ama Dablam, Cholatse, Kyajo Ri. Scenderemo lungo il facile ghiacciaio fino al nostro villaggio, superando alcune balze rocciose.

Dislivello: 720 m, -680 m. Quota massima: 5420 m. Tempo di cammino: 9 h

254BD1B3 77F9 4217 A8D2 830867143507Giorno 09. Trekking da Dzongla alla Piramide CNR a Gorakshep. Cominceremo il cammino lungo il sentiero pianeggiante verso la Valle del Khumbu per poi proseguire in leggera salita costeggiando la morena glaciale e attraversando diverse morene laterali. Ancora poca salita e comparirà anche la vetta del Pumori e la piramide del Kala Patar. Poi saremo a Gorakshep. Nella mattina, possibilità di salita a Changrila Tong-gu Ri, dove ammirare la veduta mozzafiato del Kumbu.

Dislivello: 450o m. Quota massima: 5194 m. Tempo di cammino: 5 h

D32E3328 421F 45BC 93B5 90CB934F9DA5

Giorno 10. Trekking da Gorakshep al campo base Everest e ritorno a Gorakshep. L’esperienza di vedere il campo base più noto al mondo, contestato e desiderato, ci porterà a camminare in leggera salita contornati dallo spettacolo dei ghiacciai sospesi su vette indescrivibili. Saremo nel cuore dell’alpinismo, con un panorama che rimarrà indelebile.

Dislivello: 170 m, -170 m. Quota massima: 5364 m. Tempo di cammino: 7 h

 

F25ACC0B 8BB3 4946 95D4 A89F1532E564

Giorno 11. Trekking da Gorakshep alla vetta del Kala Pattar e discesa a Lobuche. Cominceremo il nostro cammino al buio verso uno dei panorami più straordinari del mondo, salendo sempre lungo il crinale e arrivando in vetta verso l’alba per godere la veduta a 360 gradi  sui giganti himalayani e fronteggiando l impressionante versante meridionale dell’Everest. Discesi torneremo a Gorakshep per continuare il cammino in discesa  e passando a visitare la piramide di acciaio e vetro Ev-K2-CNR, sede del centro ricerche italiano dedicato all’alpinista Ardito Desio.

Dislivello:  348 m, -635 m. Quota massima: 5545 m. Tempo di cammino: 7 h

85FB9C85 6795 49E3 BC87 13E7C40F7BEA

Giorno 12. Trekking da Lobuche al passo Kongma La e a Dingboche. Sarà il giorno del terzo passo che guadagneremo camminando su terreno detritico compatto che ci porterà ad un paesaggio insolito e lunare davanti ai giganti del Nuptse e del Lhotse. Ancora terreno detritico lungo la via di discesa e dopo non molto saremo arrivati al nostro villaggio con ormai le salite alle spalle.

Dislivello: 625 m, -1125 m. Quota massima: 5535 m. Tempo di cammino: 8 h 

 

Giorno 13. Trekking da Dingboche a Namche Bazar. Dopo la notte passata al cospetto della parete nord dell’Ama Dablam, cammineremo continuando la discesa in un paesaggio arido e attraversando vari villaggi. Dopo una sosta per la visita del più grande monastero del Kumbu, il gompa di Pangboche, affronteremo una breve salita fino a Tengboche. Una ripida discesa incrociando altre ruote di preghiera alimentate ad acqua, un ponte sospeso, e dovremo percorrere un sentiero di scalini di pietra in salita che riprenderà ad essere pianeggiante e a scendere superando alcuni scalini di roccia per arrivare ancora a Namche Bazar.

Dislivello: 350 m, -1320 m. Quota massima: 4410 m. Tempo di cammino: 6 h

 9D11CF77 E4C8 4E14 87FC 03C6DB5DA66DGiorno 14. Trekking da Namche Bazar a Lukla. Cominceremo il cammino in discesa e raggiungeremo il vertiginoso ponte per uscire poi dal parco nazionale. Sui nostri passi della prima giornata di cammino, in leggera salita, giungeremo a Lukla dove passeremo la serata e la notte.

Dislivello: 230 m, -830 m. Quota massima: 3440 m. Tempo di cammino: 6 h 

 

Giorno 15. Viaggio in aereo da Lukla a Kathmandu e ritorno con transfer privato all’hotel nel quartiere di Thamel. Giornata libera per visitare la città. Pranzo e cena liberi.

 

Giorno 16 . Giornata libera per la visita guidata di Kathmandu. Pranzo e cena liberi.

 

Giorno 17. Giornata libera per la visita di Kathmandu e dintorni. Pranzo e cena liberi.

 

Giorno 18. Trasfer privato in aeroporto e partenza per l’Italia.

 

INFORMAZIONI E ISCRIZIONI: Roberto 347.4688997 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Ritrovo: alle ore 17.00 presso il salone arrivi all'aeroporto di Kathmandu o presso l’albergo che verrà comunicato in seguito. Se hai necessità di trovare altre soluzioni contattaci che ci accorderemo.

Costi servizi: € 1345 da 5 partecipanti, € 1605 da 3 a 4, € 2145 per 2, da corrispondere all’agenzia locale per i servizi descritti ad eccezione delle spese delle guide.

Costo guide: € 850,00 da persona da corrispondere in loco alla guida italiana, Accompagnatore di Media Montagna regolarmente iscritta al Collegio di appartenenza e in possesso di assicurazione professionale RC, per l'accompagnamento di entrambe le guide, i portatori, l'organizzazione logistica, l'assistenza in loco e spese varie.

La quota include

• guida italiana e guida locale

• transfer privati da e per gli aeroporti

• sistemazione in camera doppia o tripla in hotel 3 stelle con colazione a Kathmandu

• sistemazione in tipici lodge durante tutto il trekking con colazione, pranzo e cena

• cena di fine trekking

• voli interni Kathmandu- Lukla -Kathmandu

• tour guidato di Kathmandu con guida locale parlante italiano

• portatori, uno ogni due persone

• ogni spesa dello staff

• permessi per National Park e TIMS

• tasse governative e locali.

La quota non include tutto quanto non specificato nella voce “la quota include”, comunque:

• visto di ingresso in Nepal (agli arrivi in aeroporto a Kathmandu (40 USD)

• eccesso di carico per il bagaglio

• sistemazione aggiuntiva precedente o successiva alle notti in programma dovuta a qualsiasi motivo

• pranzi e cene a Kathmandu

• voli internazionali

• assicurazione medica e di viaggio

• qualsiasi spesa personale (ad esempio telefono, lavanderia, ricarica batterie e connessione wi-fi, acqua, doccia, biglietti museali e affini, bevande extra)

• mance per la guida locale, i portatori, gli autisti.

Attrezzatura. Attrezzatura classica da escursionismo che comprenda zaino di giornata, scarponi, guscio antivento e antipioggia. capi vari che permettano la vestizione a strati sovrapposti, borraccia, crema solare ad alta protezione, occhiali da sole, guanti, cappello, Considera che cammineremo in clima umido e caldo alle quote inferiori, ma anche a quote significative con temperature anche di poco, ma sotto zero.  Consigliati ramponi. Consultati con la guida per dubbi e informazioni.

Stato fisico e di salute. consultati con la guida per ottenere al meglio lo stato fisico che ti possa consentire di vivere al meglio il trekking e consultati con un medico per le profilassi e il tuo stato di salute. 

Assicurazione medica e di viaggio. Consigliamo, con ottime coperture e costi contenuti, in particolare per spese mediche, furto o danneggiamento del bagaglio, soccorsi e rimpatri, assistenza legale, annullamento del viaggio prima della partenza, riprenotazione di voli a causa di ritardi durante il viaggio, con assistenza in italiano, la polizza Explorer di World Nomads.

Iscrizioni: ci si prenota attraverso la scheda di iscrizione del sito che ha valore legale di contratto. La disdetta, se data entro i trenta giorni precedenti l'uscita, comporta, comunque, il pagamento dell'intera quota. Il numero massimo di posti è 10 e l'attività verrà svolta solamente al raggiungimento del numero minimo di partecipanti. In caso di condizioni ambientali non consone l'uscita verrà spostata o annullata. L'iscrizione si intende perfezionata al versamento della caparra di € 400,00 all’agenzia locale che avverra’ successivamente alla comunicazione degli estremi bancari. 

Se ti servono altre informazioni telefona al 347.4688997 (Roberto).

Caratteristiche dell'evento

Inizio evento 12-11-2019 17:00
Termine evento 29-11-2019 19:30
Disponibili 1
Chiusura iscrizioni 31-10-2019 000
Costo per persona € 2195 da 5 partecipanti, € 2455 da 3 a 4, € 2995 per 2
Difficolta' E, per escursionisti allenati e con buono spirito di adattamento
Dislivello 990, il maggiore
Iscrizioni concluse