sabato 4 - domenica 5 luglio MONTE VIOZ (3645 m)

vioz3Tredici Cime, Zebrù, Cevedale, San Matteo; Presanella e Adamello sul fronte opposto. Ecco solo qualche nome più che noto. Luoghi legati a doppio filo con la Grande Guerra, luoghi aspri e carichi di storia. Montagne che hanno visto la Guerra Bianca, quella combattuta sui ghiacciai del gruppo Ortles-Cevedale e dell'Adamello-Presanella. Noi andremo a conoscere questo angolo delle Alpi a confine tra Lombardia e Trentino, tra Valcamonica e Val di Sole, cominciando da un'escursione ad anello che tocca la parte più a nord della valle di Pejo, stazione termale antichissima. Visiteremo i laghi Careser, Lungo, Nero e quello delle Marmotte sino ad arrivare al rifugio Larcher. Il iorno successivo andremo con gli impianti sino a quota 3000 per abbreviare il tempo di salita al Vioz e consentirci di visitare il museo della Guerra Bianca sulla punta Linke, a lato del Vioz, qualche metro più in basso. Un 3000, anzi due, di certa soddisfazione perchè lassù saremo in un luogo magnifico! 

 

PROGRAMMA

vioz7Primo giorno. Arrivati alla malga Mare inizieremo un cammino nel bosco che terminerà molto preso così d lasciare la veduta alle montagne. Una salita piuttosto ripida ma su terreno facile ci porterà a guadagnare quota rapidamente e ad arrivare al lago Careser, il più grande, l'unico artificiale. Poi verso i laghetti alpino, il lago Lungo, il lago Nero e quello delle Marmotte, il più alto. Questa parte di escursione ci mostrerà decisamente l'ambiente su cui ci muoveremo il giorno successivo, fatto esclusivamente di roccia. Ora, un po' di discesa sino ad una pausa al rifugio Larcher e poi verso la malga Mare, tutta in lieve discesa. Da qui, in breve in auto saremo all'albergo a Cogolo.

Dislivello: 750 m circa

Difficoltà: E, escursionistica

Quota massima: 2710 metri

vioz4Secondo giorno. Partiremo da Cogolo con il solo zaino di giornata, in auto verso gli impianti di Pejo per prendere la prima corsa che ci porterà a quota 3000. Una prima parte in discesa ci porterà in direzione del rifugio Mantova al Vioz, non prima di avere risalito l'ampio crinale roccioso del Vioz con la parte più difficile dell'intero trekking. Dal rifugio la vetta è ormai molto vicina e dopo la consueta foto di vetta, ci dirigeremo verso il museo dell'adiacente punta Linke. Una volta usciti dal museo, che ripercorre con molti oggetti i momenti della Guerra Bianca, torneremo sui nostri passi sino agli impianti. 

Dislivello: 950 m circa

Difficoltà: EE, con un po di allenamento

Quota massima: 3645 metri

 

INFORMAZIONI E ISCRIZIONI: Roberto 347.4688997 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Ritrovo: alle ore 7,00 presso piazzale Lotto a Milano di fronte al Lido. Clicca su Luogo della tabella in basso per vedere la mappaSe hai necessità di trovare altre soluzioni contattaci che ci accorderemo.

Costi 1: € 95,00 per l'alloggio in albergo in mezza pensione (https://hotelortles.it/sito/hotel-ortles-pejo), l'organizzazione, l'assistenza in loco e le spese della guida.

Costi 2: € 50,00 a persona da corrispondere alla guida in loco, in possesso di assicurazione professionale RC, per l'accompagnamento.

Costi non inclusi: i pranzi e i costi di viaggio (ivi compresi quelli degli impianti a Pejo3000 (pari a circa € 5,00). I costi di viaggio, sostenuti dagli autisti di tutte le auto utilizzate, saranno divisi tra i partecipanti in modo equo, ad eccezione degli autisti stessi e della guida.

Nota 1 Attrezzatura classica da escursionismo che comprenda zaino di circa 30 lt, scarponi, guscio antivento e antipioggia in goretex o similari, capi vari che permettano la vestizione a strati sovrapposti, borraccia, crema solare ad alta protezione, protettivo per labbra, occhiali da sole, guanti, cappello, ricambi di capi intimi, necessario per la propria pulizia, sacco-lenzuolo.

Nota 2 Pranzi al sacco (sempre esclusi). Il primo giorno è necessario avere con se il pranzo al sacco sin dalla partenza, mentre i restanti sono forniti in albergo per chi li desidera (con sovrapprezzo).

Iscrizioni: ci si prenota attraverso la scheda di iscrizione del sito che ha valore legale di contratto. La disdetta, se data entro i 10 giorni precedenti l'uscita, comporta, comunque, il pagamento del 70% dell''intera quota. Il numero massimo di posti è 15 e l'attività verrà svolta solamente al raggiungimento del numero minimo di partecipanti. In caso di condizioni ambientali non consone l'uscita verrà spostata o annullata. L'iscrizione prevede il versamento della caparra di € 40,00 sul conto corrente IT62k0306955740100000679002 intesato a Roberto Fusari specificando nella causale VIOZNOMECOGNOME e il saldo in contanti durante l'evento.

Se ti servono altre informazioni telefona al 347.4688997 (Roberto, la guida che condurrà l'escursione) 

Caratteristiche dell'evento

Inizio evento 04-07-2020 7:00
Termine evento 05-07-2020 19:30
Disponibili 0
Chiusura iscrizioni 02-07-2020 20:00
Costo per persona €145.00
Difficolta' EE, escursionistica per esperti
Dislivello 950 m circa, il maggiore
Alloggio Albergo con camere singole o doppie
Luogo Vioz
Iscrizioni concluse